Italcanna - Azienda leader nella produzione di canne da pesca e tubi in fibra di carbonio, e vetroresina

Chi siamo
Chi siamo

ITALTUBES, an Italcanna Brand

ITALTUBES è un marchio registrato dall'azienda Italcanna di Lucca per indicare il proprio settore riguardante la produzione di tubi in materiali compositi avanzati. Questa storica azienda toscana nasce nel 1966 per la produzione di canne da pesca dalla volontà di Carlo D’Olivo, rilevando l’attività dello zio per il quale lavorava già come responsabile tecnico dopo gli studi di disegnatore meccanico.
Ad oggi a distanza di molti anni la Italcanna gode nel settore della pesca sportiva di una qualità e fama riconosciuta in tutto il mondo grazie agli innumerevoli risultati e record conquistati con questi prodotti.

Tutto ciò era certamente impensabile quando verso la metà degli anni settanta il nome Italcanna compariva sui primi tubi grezzi con fibre composite elaborati in prima persona proprio da D’Olivo.
Per molti anni la produzione si è articolata su modelli realizzati in fibra di vetro, esportati dapprima in Francia e quindi negli USA e successivamente in Australia, ed ottenendo già in pochi anni prestigiosi riconoscimenti come il Premio Qualità nel 1971 ed il Premio Internazionale Ercole D’Oro nel 1981.


Gli anni ottanta sono stati invece contrassegnati da lunghissimo lavoro di ricerca sulle fibre composite, che hanno portato la Italcanna tra le prime aziende in Europa a realizzare tubi in composito cavo. Impiegando anche tessuti in fibra di carbonio per altri utilizzi, si sono messe a punto nuove metodologie di costruzione e di assemblaggio dei vari materiali allo scopo di ottenere il massimo da queste fibre. I risultati ottenuti sono stati più che lusinghieri, coinvolgendo l’intera produzione, ampliandola ulteriormente con prodotti innovativi e all’avanguardia.
Da questi studi sono nate ad esempio le prime canne da pesca in microfibra tubolare che conquistarono subito un importante Campionato del Mondo (Madeira 1981) ma anche le prime canne da surf telescopiche come le TeleSurf o Marenostrum (brevetto per marchio 11/11/1986) al posto delle ormai superate canne in fibra di vetro piena.
Nel 1983 nacquero poi su richiesta di un gruppo lombardo, le prime aste per sbandieratori vanto della tradizione italiana.
Nonostante questi successi le innovazioni non si fermarono, proseguendo con il brevetto del TMH (22/10/1987) e la produzione di canne speciali di elevatissimo livello per l’agonismo.
Proprio questa limitata produzione, ha permesso di ottenere ulteriori informazioni tecniche da riversare sulla produzione in serie di tubi in fibre di carbonio. Più recentemente Italcanna ha brevettato il CarboTitanium (13/12/2002) che ha portato un ulteriore alleggerimento e robustezza su alcuni modelli di canne da pesca. Proprio per la nostra affidabilità e qualità molte aziende da oltre trenta anni usano oggi i nostri tubi anche per gli impieghi più gravosi.

Non dimentichiamo infine il grande impegno della Italcanna per la salvaguardia dell’ambiente con l’impiego di vernici e prodotti privi di sostanze nocive per la salute.